Guida a Coinbase

Come acquistare bitcoin, Ehtereum, Bitcoin Cash e Litecoin con carta di credito e bonifico

Ecco in sintesi le istruzioni per utilizzare Coinbase:

  1. Clicca qui per iscriverti gratuitamente a Coinbase
  2. Verifica i documenti seguendo la procedura. Consiglio: usa lo smartphone
  3. Acquista almeno 100 euro di bitcoin, Ehtereum, Bitcoin Cash e Litecoin

Coinbase Italia

Abbiamo già parlato, in questi mesi di criptovalute, come acquistarle, quali sono i meccanismi, quali sono i portali migliori dove trovarle, come valutarle.

E’ stato un viaggio affascinante in questo che è un mondo nuovo, libero, senza Banca Centrale che valuti il valore e il costo di queste monete virtuali.

Il gioco delle criptomonete, che gioco certamente non è, si basa sul controllo degli stessi utenti, su delle transazioni criptate, sui miners che trovano e controllano tutto ciò che accade.

Lo so, sembra difficile, oggi vorrei togliervi qualche altro dubbio parlando di Coinbase e di tutto ciò che a Coinbase gravita intorno.

Il servizio che Coinbase offre è quello che noi stiamo cercando per riuscire ad entrare, come acquirenti o venditori, nel mondo delle criptovalute.

Vedremo insieme che cos’è, come funziona, quali metodi di pagamento accetti, quali costi sostenere, cosa aspettarsi.

E vi posso assicurare che è un mondo di cui non vi pentirete, visto le opportunità infinite di guadagnare e guadagnare bene.

ISCRIVITI A COINBASE

Cosa è Coinbase?

Coinbase è un’azienda americana che fornisce un servizio di facile utilizzo per l’acquisto e la vendita di criptovalute come Bitcoin, Litecoin ed Ethereum.

La società è stata fondata nel 2012 e ha sede a San Francisco, in California. Coinbase ha clienti in oltre 30 nazioni in tutto il mondo, oltre agli Stati Uniti.

Immagino che queste prime nozioni non vi rendano, però, chiaro quello di cui stiamo parlando.

Coinbase è un servizio utilizzato per vendere o acquistare criptovalute.

Gli utenti possono acquistare criptovalute collegando il proprio conto bancario, la carta di credito o la carta di debito al proprio conto Coinbase.

Questo è lo stesso metodo con cui si qualcosa su un altro negozio online come Amazon.

Gli utenti possono anche utilizzare Coinbase per vendere la loro criptovaluta convertendo una quantità di monete virtuali in dollari al valore corrente e trasferendola sui loro conti bancari collegati.

Coinbase offre anche un servizio alle aziende per aiutarle ad accettare pagamenti Bitcoin, cosa che ancora non fanno tutti.

Accetta tutti i tipi di criptovalute, quindi Bitcoin, Litecoin, Ethereum e tutte le altre valute meno conosciute.

ISCRIVITI A COINBASE

Si può considerare Coinbase sicuro?

Acquistare Bitcoin, Litecoin ed Ethereum con Coibnase

Coinbase è considerato uno dei luoghi più sicuri e più affidabili per comprare e vendere criptovaluta online.

La società ha sede a San Francisco e ha un sostegno finanziario da società consolidate come la Mitsubishi UFJ Financial Group.

Il 98 per cento dei fondi dei clienti vengono assicurati contro attacchi di qualunque genere, anche da parte di hacker.

La polizza assicurativa della compagnia è istituita per rimborsare completamente gli utenti per i fondi persi durante un potenziale furto.

Non protegge sono i fondi che sono persi a causa di negligenza da parte del cliente, ovviamente.

Molto interessante, certamente per chi si avvicina per la prima volta al mondo dell’acquisto e della vendita di moneta virtuale è la facilità con cui abbiamo la possibilità di controllare l’andamento del mercato delle valute principali, quindi come in Borsa si può vedere in tempo reale quali siano le operazioni migliori da intraprendere e poi quante transazioni abbiamo già fatto e quale sia l’ammontare, al momento dell’entrata nel sito, del nostro wallet principale.

Abbiamo pensato di continuare a parlare di Coinbase e di monete virtuali anche perché negli ultimi tempi se ne è parlato molto.

Credo che ognuno di noi abbia letto dell’operazione che ha coinvolto gli ex soci di Zuckerberg, fatti fuori dal multimiliardario americano con una buonuscita da nababbi (in pratica l’idea iniziale di Facebook, come portale universitario, coinvolgeva anche questi altri due ragazzi che sono stati estromessi dalla società con una buonuscita pazzesca).

Ci troviamo sul limite dei primi anni 10 del 2000 e si iniziava a parlare di monete virtuali, tra quelle più famose ci sono i Bitcoin, inventati da un ragazzo giapponese.

I due ragazzi, certamente non si può dire che non abbiano fiuto per le buone idee, investono una parte minuscola di quel danaro nelle nascenti monete virtuali. A distanza di quasi 10 anni, e con il boom recente delle monete virtuali, i due si sono trovati in tasca una vera e propria fortuna.

Tutto questo ha portato una grande eco sulle monete virtuali e su come funziona questo business, piramidale (ma di questo ne parleremo approfonditamente poi), che si basa su questi portali in cui immettere soldi reali per poi comprare o vendere monete virtuali.

L’idea di coloro, come Coinbase, che ci lavorano è quella di poter utilizzare la moneta virtuale nella vita di tutti i giorni (abbiamo già una serie di carte di credito che permettono questa transazione istantanea e quindi l’acquisto in tempo reale con i coin) e quindi rendere la moneta virtuale l’unica vera moneta libera possibile.

Parliamo di una moneta che non ha capi, che non ha un organo che le dia valore, che non ha un organo preposto anche a svalutarla e quindi a creare inflazione e a farle perdere valore.

Vediamo, quindi, insieme, cosa si possa usare per comprare o vendere moneta virtuale sul più famoso dei portali di monete virtuali.

ISCRIVITI A COINBASE

Quali metodi di pagamento accetta Coinbase?

Coinbase gestisce pagamenti con carte di credito

Coinbase ha comunque una peculiarità che può essere utile per introdurre velocemente il Bitcoin alle persone comuni.

Permette l’acquisto di Bitcoin tramite carte di credito/debito (che supportino 3D Secure) e bonifici bancari.

La prima cosa da fare è registrarsi al sito con un documento d’identità e una prova, concreta, di residenza (può essere anche lo scanner di una bolletta o di una comunicazione ufficiale).

Successivamente alla registrazione si potranno inserire i dati della propria carta.

Appena inseriti però ci saranno dei limiti di acquisto, visto che non sarete ancora considerati un utente sicuro, cioè ad esempio, che non stia usando dati di qualcun’altro avendo rubato una carta di credito

Avrete un limite che potrà andare dai 20 ai 100 euro acquistabili al giorno.

Passati i giorni, con eventuali acquisti andati bene, il limite raggiunge i 500 euro di Bitcoin comprabili al giorno.

Coinbase è popolare proprio per questa semplicità, perché è stata una delle prime aziende ad offrire servizi di acquisto e vendita di Bitcoin in maniera facile.

In più ha precorso i tempi, ha visto un’esigenza nel mercato, l’ha riempito e ha avuto più tempo per integrare nuove funzionalità che distinguono Coinbase dai suoi concorrenti.

Quali sono i costi che devo sostenere con Coinbase?

Diciamo che per essere un portale semplice, come già vi avevo annunciato prima è molto chiara anche la questione costi e commissioni che è molto facile da comprendere.

Anche in questo caso devo ammettere che questo tipo di portale non conta, mai e poi mai, di imbrogliare i propri clienti, anzi mette tutto in chiaro dall’inizio con spiegazioni elementari che rendono la comprensione altrettanto elementare.

Per l’Italia, e per l’Europa, le commissioni Coinbase sono comprese tra l’1,49% del controvalore totale dell’operazione per acquisti o vendite inoltrati con valuta fiat (cioè con un bonifico bancario) e il 3,99% se la transazione avviene con la carta di credito.

Mettiamo il caso che si comprino 100 euro di bitcoin in contanti e mettiamo il caso che accada tramite bonifico. In questo caso 1,49 euro andranno in commissioni. Se invece si acquisteranno tramite carta di credito dei 100 euro 3 euro e 99 saranno la commissione.

A proposito di commissioni su Coinbase, il bonifico bancario non ha costi quando viene emesso mentre quando viene disposto verso il proprio conto corrente costa 15 centesimi di euro.

ISCRIVITI A COINBASE

Che tipo di supporto posso aspettarmi con Coinbase?

Supporto Clienti Coinbase

Anche in questo caso Coinbase si mostra una spanna migliore degli altri, con una grande macchina organizzativa che supporta i clienti in ogni modo possibile e con tempestività.

Ci sono 3 modi principali che valgono come supporto, sempre in tempo utile:

  • tramite email compilando un form che è sul sito e inviando la tua richiesta utilizzando l’indirizzo email che utilizzi per accedere a Coinbase. Scegli la categoria e la sottocategoria più rilevanti e poi fornisci il maggior numero di dettagli possibili riguardo al tuo problema, così che il supporto possa aiutarti nella migliore forma possibile, senza che ci sia margine d’errore.
  • tramite Twitter e questo è un metodo certamente interessante perché si possono leggere, tramite i post della pagina, aggiornamenti relativi ai prodotti Coinbase in tempo reale. Per motivi di sicurezza e privacy Coinbase non è in grado di fornire assistenza per problemi specifici dell’account via Twitter. Ma anche in questo caso basta mandare un messaggio privato per poi essere subito ricontattati.
  • tramite telefono. Gli agenti telefonici sono disponibili ad assistere il cliente se ritiene che il suo account sia stato utilizzato senza autorizzazione. Gli agenti telefonici sono inoltre disponibili per fornire assistenza in merito a Coinbase e all’account Coinbase. Per motivi di sicurezza, gli agenti telefonici non sono in grado di fornire assistenza per richieste specifiche dell’account, come lo stato dell’ordine, transazioni specifiche in valuta digitale o la cronologia dell’account. Se il cliente ha bisogno di assistenza per questo tipo di problemi deve compilare il form, con i propri dati, che si trova sul sito (con login effettuato).  Il servizio telefonico, a questo numero +1 (888) 908-7930, è attivo dal lunedì al venerdì 24 ore su 24.

Come posso attivare un account con Coinbase?

ISCRIVITI A COINBASE

La prima regola per attivare un account Coinbase è avere un po’ di materiale a portata di mano per la registrazione:

  • passaporto (che alla fine è molto più comodo da usare perché più veloce e poi internazionale)
  • carta di credito (anche una carta prepagata, questo tipo di possibilità permette di avere un account attivo in pochi minuti)
  • credenziali conto corrente (se invece pensi che sia molto più facile collegare il conto corrente bancario. Questo tipo di operazione richiede, però, per l’attivazione, un minimo di 4 giorni)
  • crea, poi, il tuo portafoglio virtuale dove inserire i tuoi coin (anche in questo caso serve pochissimo ma il portafoglio virtuale è ovviamente fondamentale per la moneta virtuale)

La prima cosa da fare, poi, appena abbiamo messo insieme queste prima cose è collegarsi al sito di Coinbase.

Come in tutti i portali di monete virtuali anche in Coinbase se qualcuno ti porta e tu sei una persona sicura e affidabile c’è un meccanismo piramidale per cui tu riceverai un bonus di 10 dollari sui primi 100 inseriti nel wallet ma anche colui o colei da cui hai cliccato il link guadagnerà 10 dollari.

Appena arrivati al momento del form della registrazione bisogna:

  • riempire i campi con i propri dati
  • scegliere una password che non sia tanto facile da decriptare (meglio sempre una combinazione di lettere e numeri)
  • mettere il flag per l’accettazione dell’accordo e per la privacy
  • cliccare poi su Registrati

A questo punto controllare la propria posta elettronica dove dovrebbe essere arrivata una mail con il link di attivazione.

Se siete un privato, vi chiederà di selezionare PERSONA FISICA e cliccherete su Avanti.

Sulla schermata successiva vi verrà chiesto di indicare il vostro numero di telefono, poi cliccate su Avanti.

Tramite sms vi verrà inviato un codice di verifica al numero che avete indicato. Per questa operazione ci vogliono diversi minuti, quindi restate in attesa e poi inserite il codice di 7 cifre che vi viene inviato e poi cliccate su VERIFICA NUMERO DI TELEFONO.

Questa parte della verifica del numero di telefono è un’operazione di sicurezza molto importante per l’account. Ogni volta eseguirete l’accesso vi verrà infatti richiesto di inserire di nuovo il codice di sicurezza di 7 cifre che, sempre nuovo, il sistema vi invierà sul telefonino.

Qui si tratta di soldi, tutto quello che serve per rendere il servizio sicuro, crea sicurezza e serenità nel cliente, che quindi spende e compra in maniera più tranquilla, convinto del fatto di avere a che fare con un portale serio, facile ma certamente serio come Coinbase.

Oltretutto inserire il denaro per provare non è di certo vincolante, non c’è nessun obbligo di acquisto o vendita, si prendono le misure con un portale molto semplice che permette di guadagnare in maniera altrettanto facile. E proprio per questo io ritengo che provare e inserire una quota minimo di danaro sia un’esperienza davvero speciale, che può cambiare le esistenze e senza costi aggiuntivi probanti o obblighi di nessun genere.

ISCRIVITI A COINBASE